Rss


Verso il piano triennale del turismo
Piattaforma di progettazione partecipata

8 - dicembre - 2011

Lunedì 12 dicembre ad Andora: presentazione del blog per le province di Savona e Imperia

Scritto da Redazione | Amministratore e moderatore - Liguria

Sei un operatore o un rappresentante delle istituzioni della provincia di Savona o di Imperia?

Ti aspettiamo lunedì 12 dicembre ad Andora alle ore 10.00 al Palazzo Tagliaferro in largo Milano per raccontarti come puoi contribuire al confronto sul piano triennale del turismo partecipando al blog  “Il turismo che vorrei in Liguria”.

 

L’incontro sarà l’occasione per conoscere bene il progetto Liguria Turismo Bottom up con il quale l’Assessorato al Turismo della Regione Liguria ha avviato un percorso di ascolto e progettazione partecipata finalizzato a raccogliere proposte e idee utili alla realizzazione del piano triennale del turismo.

Saranno presenti all’incontro i consulenti dello Studio Giaccardi e Associati incaricato del progetto, che illustreranno il progetto e le modalità di partecipazione al blog con due interventi: 

“Liguria Turismo Bottom-up. La partecipazione di operatori, cittadini e turisti al Piano triennale del turismo ligure per il miglioramento dell’offerta”, Giuseppe Giaccardi, consulente di strategia, 

“Il turismo che vorrei. Il blog di informazione e  discussione del Piano triennale del turismo ligure per il miglioramento dell’offerta”, Lidia Marongiu, consulente di web e marketing turistico.


Un commento

  1. jado - Operatori turismo - Altre province

    Scritto il 10 dicembre 2011 - 23:31

    Perchè rivolgersi a Società esterne alla Liguria?
    Nella Regione non ci sono Aziende sufficientemente specializzate per creare un blog?
    Possibile che nelle 4 Province non esista un’equipe di “specialisti” di web-marketing sufficientemente preparati per assolvere un compito così “gravoso” ?
    Certo che l’impressione della “collettività” non potrà essere totalmente positivo.
    Pensierino della sera:
    il marketing strategico insegna che NON BISOGNA VENDERE UN “PRODOTTO”… il gioco è quello di CREARE UN “DESIDERIO”.
    Il SODDISFACIMENTO DI QUESTO sarà il successo dell’operazione.
    Per il “miglioramento dell’offerta” è necessario conoscere profondamente il territorio, in tutte le sue sfaccettature; SAPER CREARE IL DESIDERIO DI CONOSCERLO.
    Ma LO PUOI FARE solo SE LO CONOSCI!
    Contemporaneamente AGIRE sulla ricettività… che sia pronta “all’invasione barbarica”.
    L’informazione VIA WEB E’ UTILISSIMA, il supporto cartaceo aggiornato e distribuito dai vai punti di accoglienza turistica E’ INDISPENSABILE.
    Per il resto… lunedì… resterò ad ascoltare.
    vive cordilità
    luciano morelli

Commenta

I campi con (*) sono obbligatori.