Rss


Verso il piano triennale del turismo
Piattaforma di progettazione partecipata

20 - gennaio - 2012

La crisi nel turismo c’è

Scritto da gif | Operatori turismo - Imperia

Ovviamente la mia è una provocazione, tutte le categorie, e non solo quelle del turismo risentono fortemente della crisi. Ma abbiamo la sensazione che questa crisi non la si voglia adeguare nel modo adeguato. La Liguria non può vivere di solo mare, deve impegnarsi a ricercare turisti tutto l’anno. . Contemporaneamente,non cerchiamo di sfruttare le enormi risorse che abbiamo, e non mi riferisco solo a quelle ambientali. Ad esempio: per la grave crisi della floricoltura , il mercato dei fiori dI Sanremo, una struttura enorme e dalle grandi potenzialità ( 15.000 mq coperti senza pilastri oltre ad altre migliaia di mq accessori, migliaia di parcheggi, una viabilità ottimale, lungo la pista ciclabile), non viene sfruttato. Si potrebbe in parte utilizzare come la Fiera di Genova, con grandi manifestazioni sportive e fieristiche.
Analogamente le caserme di Arma e molte altre strutture, che potrebbero essere utilizzate senza spendere e forse contribuirebbero ad aiutare il Casinò e la ricettività in difficoltà.


Un commento

  1. SagrediLiguria - Operatori turismo - Savona

    Scritto il 21 gennaio 2012 - 1:57

    Sfruttare strutture produttive per organizzare eventi nel week end o quando sono chiuse attraverso usi alternativi è una bella idea. un esempio è Fabbriche in Concerto organizzato dalla Prov di Savona. Iniziativa da esportare in altre province liguri.
    Al mercato dei fiori di Sanremo viene egregiamente organizzato il MOAC mostra mercato artigianato e quest’anno sarà l’edizione 45.
    Ad agosto quando mercato fiori non è in attività si trasforma in fiera con prodotti tipici, artigianato, libri etc.
    C’è da valutare se una sito industriale sia adatto per un evento sportivo per mancanza di tribune, spogliatoi etc.
    Bisogna che gli amministratori pubblici e dirigenti di azienda capiscano queste possibili alternative, spesso sono i primi a non dare il permesso che questo sia possibile

Commenta

I campi con (*) sono obbligatori.