Rss


Verso il piano triennale del turismo
Piattaforma di progettazione partecipata

27 - gennaio - 2012

Emergenza Cinque terre

Scritto da mgio | Operatori turismo - La Spezia

Per aiutare la ripresa di tutta la zona credo sia importante abbandonare i toni allarmistici, ed in vista della stagione ormai imminente, dare informazioni precise e puntuali. L’alluvione che ha devastato Monterosso e Vernazza ha lasciato indenne gran parte della riviera. Purtroppo i mezzi di comunicazione di massa non hanno chiarito bene le cose causando perdite ingenti in tutta l’area.
Agli operatori turistici locali (le autorità competenti non si muovono) il compito di, specificare, attraverso tutti i canali raggiungibili, lo stato dei luoghi i servizi offerti ,le promozioni previste,per offrire al turista la possibilità di scelta.
Gli amanti del trekking ,ad esempio-clienti preziosi in questa stagione- non sanno ancora quali sentieri nell’area siano percorribili .


16 commenti

  1. luciano ardoino - Seleziona - Seleziona la provincia

    Scritto il 27 gennaio 2012 - 19:03

    Gentile mgio,

    dispongo di un blog che ha notevoli contatti giornalieri dall’estero.
    Questo consente che qualsivoglia cosa che ivi venga scritta in lingua inglese, francese e spagnolo finisce per incanto nella prima pagina di Google di quei Paesi.
    Per detto motivo ho contattato il nostro assessore regionale al turismo (Angelo Berlangieri) che oltretutto stimo pur avendone descritto qualche incongruenza sia sul blog che sul cartaceo (Il Giornale), dopodichè ho fatto la stessa cosa nei confronti dell’assessora di Monterosso (medesimo settore) e di un blog abbastanza famoso (La Spezia) che parla del turismo di quelle zone.
    Ho proposto loro l’inserimento (naturalmente a gratis) di un quindicinale articolo in lingue straniere con foto e video per informare internazionalmente dell’andamento di ripristino delle 5 Terre, che a quanto mi dicono dovrebbero essere pronte per ricevere di nuovo i turisti per la prossima Santa Pasqua.
    Il risultato?
    E’ passato più di un mese e se non m’arrangerò da solo …

    Cordialità

    P.S.: Poi ho letto che si vuole usare il web per pubblicizzare nella maniera dovuta le 5 Terre, ma il come NO.
    P.P.S.: Che la motivazione di questo loro “menefreghismo” sia dovuto al fatto che non chiedo niente?

  2. gif - Operatori turismo - Imperia

    Scritto il 30 gennaio 2012 - 20:46

    Spesso la comunicazione che interessa di più i media è l’allarme e quindi si pone l’accento sugli aspetti negativi e si trascurano gli aspetti positivi, che nella nostra Regione sono dominanti.

  3. Giovanna Cossia - Operatori turismo - La Spezia

    Scritto il 31 gennaio 2012 - 17:12

    E’ evidente che l’nformazione usa toni forti e poi si dimentica di aggiornare la situazione. proprio per limitare i danni di questo modo di agire superficiale che penalizzeranno fortemente, se non si corre subito ai ripari, la prossima stagione si dovrebbero mettere in atto tutte le strategie di contro informazione. In attesa di iniziative pubbliche efficaci posso mettere a disposizione gratuita foto e video professionali del territorio.Nel frattempo ho inviato 200 mail a tour operator stranieri, e sempre via mail ho contattato 40.000 persone del mio indirizzario inviando proposte di soggiorno scontate.
    Buon lavoro

  4. Mauro Fioravanti - Operatori turismo - La Spezia

    Scritto il 31 gennaio 2012 - 18:59

    Buon pomeriggio a tutti,
    da pochi giorni è stato messo on line il seguente sito http://www.buongiornomonterosso.com/
    dove si parla della nostra rinascita e dello stato d’avanzamento dei lavori nel paese,noi operatori turistici monterossini che hanno visto la propria attività spazzata via in poche ore, ci siamo rimboccati le mani da subito (aiutati da moltissimi volontari) per essere pronti all’appuntamento con la bella stagione, consci dell’importanza che la prossima stagione turistica avrà sul nostro futuro.
    Cordialmente

  5. Angelo Berlangieri - -

    Scritto il 1 febbraio 2012 - 15:22

    E’ perfettamente condivisibile la necessità di dare ai mezzi di informazione notizie esatte circa l’effettiva situazione delle Cinque Terre e dello Spezzino che evidenzino il graduale ritorno alla normalità, pur con le dovute differenziazioni tra le località più colpite e quelle solo marginalmente interessate dai tragici eventi dello scorso autunno.
    Come Regione Liguria, utilizzando la nostra Agenzia “in Liguria”, abbiamo già attivato una specifica campagna di promozione, rivolta ad operatori e media, coinvolgendo anche altre istituzioni turistiche nazionali – prima fra tutte l’ENIT – rivolta al momento in maniera più marcata ai mercati esteri dove maggiore è stato l’impatto negativo delle notizie riguardanti l’alluvione e dove meno si ha la percezione esatta delle reali conseguenze subite dalle diverse località.
    I mezzi di comunicazione che abbiamo scelto di privilegiare sono il web, in prima linea, utilizzando i diversi canali messi a disposizione sia dalle istituzioni pubbliche che private coinvolte a vario titolo nelle tematiche turistiche, nonché campagne di informazione e pubblicitarie sulle diverse testate di settore.
    Confidiamo quindi che questo impegno possa contribuire a riportare la giusta percezione delle attuali condizioni, aiutando a ripristinare il flusso di visitatori e turisti verso un’area di assoluta eccellenza come è quella delle Cinque Terre e anche verso le altre zone delle spezzino molto orientate al turismo sostenibile, uno di quelli su cui maggiormente questo Assessorato vuole puntare.
    Grazie a tutti per i contributi su questo argomento, cordialmente.

    Angelo Berlangieri
    Assessore al Turismo

  6. pierot - Operatori turismo - Imperia

    Scritto il 1 febbraio 2012 - 16:46

    Egr, Assessore…”abbiamo gia’ attivato una specifica campagna di promozione”..cosa vuol dire??? non ho trovato sulla su “in Liguria” ne’ sul sito Enit!!! progetto??? quando sara’ operativo??? Alluvione a fine ottobre..sono passati 3 mesi e…le 5 terre non hanno bisogno del mio sostegno ma i vari mercati esteri hanno bisogno di info corrette e aggiornate……credo siete un anche po’ in ritardo…grazie pierot PS; sempre che il blog “il turismo che….” oltre a dare suggerimenti serva anche a critiche costruttive e contribuire a un eccellente turismo in Liguria!!!

  7. giovanna Cossia - Operatori turismo - La Spezia

    Scritto il 2 febbraio 2012 - 13:00

    Di ritorno a Milano da un rapido sopralluogo ieri a Bonassola, devo costatare che all’ uscita autostradale di Deiva verso mezzogiorno non erano passati ancora i mezzi spazzaneve, e la statale era a rischio anche con gomme da neve.
    Io non mi azzardo a parlare della situazione generale della riviera spezzina: potrei solo raccontare le mie vicissitudini come imprenditrice turistica (del più grande complesso turistico della Provincia 230 posti letto aperto tutto l’anno), ma questo non credo possa interessare al turista straniero.
    Per tornare alla situazione attuale posso solo rilevare che non abbiamo avuto nessun riscontro dalla campagna avviata, E’ urgente orientare il turista che, nonostante tutto, voglia visitare la riviera di Levante.
    La Francesca è aperta e funzionante nel deserto circostante, la maggior parte delle strutture turistiche dei paesi rivieraschi sono chiuse, e i sentieri costieri sono aperti verso ovest mentre non si hanno precise notizie sui percorsi agibili nelle Cinque Terre. Sarebbe importantissimo promuovere l’offerta turistica di tutta la zona che non si limita a Monterosso e Vernazza, ma comprende un arco tra Portovenere e Portofino.
    Per concludere credo che gli operatori turistici per primi debbano cambiare mentalità e passare da un’offerta stagionale, che concentra solo nei mesi estivi tutti gli sforzi per l’accoglienza, ad un lavoro più diluito nel tempo puntando a seconda delle stagioni ad offerte mirate a target di turisti diversi calibrando offerta e prezzi.
    Avviare con le autorità competenti scuole e corsi professionali per una qualificazione degli addetti ai vari settori: da tempo offriamo posti di lavoro per il settore ristorazione all’unico istituto alberghiero della provincia, senza risultati.
    Ultima ed essenziale raccomandazione: il nostro territorio arroccato tra montagna e mare è fragile, ed i recenti avvenimenti lo hanno dimostrato;senza parlare della cementificazione dei corsi d’acqua vorrei ricordare la malattia dei pini il Mazzococco … Migliaia di tronchi seccati dalla malattia nella recente alluvione sono precipitati a valle ostruendo i corsi d’acqua ….
    Da anni senza alcun sostegno pubblico abbiamo avvito una ricerca con l’ENEA di Roma per vaccinare i pini nel disinteresse totale delle autorità competenti… per ora può bastare?

  8. luciano ardoino - Seleziona - Seleziona la provincia

    Scritto il 2 febbraio 2012 - 13:20

    Siamo alle solite.

    Tutti parlano d’informare chi di dovere ma nessuno lo fa e mò ci riprovo.

    Anche ieri, ahimè e purtroppo, nelle ore piccolissime della notte, ho ricevuto una telefonata da conoscenti (ex colleghi) che lavorano e vivono negli States e che non fanno mai caso, mannaggia, alla differenza del fuso orario.

    Questi mi richiedevano notizie delle 5 Terre e dei tempi per il suo ripristino.
    Come al solito non sono stato in grado di dare alcuna veritiera notizia e dire praticamente niente di veramente valido, ma solo un quantitativo industriale di “bugie” prese più che altro da alcune fonti del web di cui non conosco la veridicità.
    Ora, non voglio assolutamente fare premura a nessuno, ma credo che il tempo stia inesorabilmente passando e ritengo che qualche notiziuola bisogna pur darla a questa gente che vive oltre oceano e non.
    E pur constatando il “menefreghismo” di chi invece dovrebbe cogliere la palla al balzo, resto pazientemente in attesa … almeno per un pò, poi …

  9. luciano ardoino - Seleziona - Seleziona la provincia

    Scritto il 2 febbraio 2012 - 16:54

    @Mauro Fioravanti

    Buongiorno,

    … infatti avevo contattato la vs. assessora al turismo che m’ha dato il link del blog di Monterosso da dove avrei dovuto estrapolare dei dati e video per lanciarli sui social del turismo internazionale.
    E nell’occasione ho aperto un link sul mio per il contatto diretto … che poi ho rimosso.
    Rimosso perchè non ho visto nulla che possa interessare degli stranieri che non parlano la nostra lingua, e poi perchè dalla home page di oggi sono menzionate queste cose: “la potatura della vigna” “la benedizione degli animali” e “Bimbi e cioccolata!” … scusa ma veramente pensate (siano informazioni primarie) che queste cose possano interessare chi cerca delle notizie sull’andamento dei lavori di ripristino?
    E il fatto che i commenti siano chiusi?
    Beh, non è certo mia intenzione far il professore con nessuno (non lo sono), ma credo che i turisti li si debba cercare piuttosto che aspettare che vengano a leggerci … e magari armandosi del traduttore.
    Perchè non fate un gran bel “fondo” (inglese, francese, spagnolo, tedesco … se poi ce la fate negli idioni dei Paesi BRICS, è anche meglio) descrivendo com’era, com’è e come sarà quella meravigliosa zona delle 5 Terre, condendola con qualche bel racconto che possa invogliare la curiosità dei turisti che …
    Cordialmente

  10. luciano ardoino - Seleziona - Seleziona la provincia

    Scritto il 3 febbraio 2012 - 16:23

    Buongiorno,

    su questa pagina web ci sono tutti i dati (Google) del 2008 – 2009 – 2010 – 2011, in base a quanti contatti hanno ricevuto le 5 Terre internazionalmente … a differenza di altre quattro località italiane inserite nei siti Unesco.

    http://tuttosbagliatotuttodarifare.blogspot.com/2012/02/dove-la-campagna-di-comunicazione.html

    Poi fate un pò voi (critica costruttiva) se non sia il caso di …

  11. Mauro Fioravanti - -

    Scritto il 21 febbraio 2012 - 18:40

    Buongiorno a tutti,
    riguardo alle Cinque Terre e a Monterosso in particolare a questo link http://www.parconazionale5terre.it/sentieri-e-trekking.asp?id_lingue=1
    c’è la situazione aggiornata dei sentieri del parco, via via che un sentiero riapre viene segnalato,
    a quest’altro link
    http://www.rebuildmonterosso.com/p/visitors-information.html
    ci sono le date di apertura delle strutture ricettive di Monterosso al Mare.
    Ora il sito http://www.buongiornomonterosso.com è disponibile oltre che in italiano ed inglese anche in tedesco.
    Cordialmente Mauro Fioravanti

  12. luciano ardoino - -

    Scritto il 22 febbraio 2012 - 14:37

    @Mauro Fioravanti

    Ottimo lavoro

  13. pierot - -

    Scritto il 22 febbraio 2012 - 20:09

    ottimo lavoro..condivido! ma sarebbe utile avere notizie sulla..”abbiamo gia’ attivato una specifica campagna promozionale”…vedi 1/2/2012 Assessore al turismo… se no il blog a che cosa serve???possiamo conoscere estremi e presenze??? grazie pierot

  14. luciano ardoino - -

    Scritto il 22 febbraio 2012 - 21:01

    @Pierot

    Ottima critica!

    :)

  15. Mauro Fioravanti - -

    Scritto il 29 febbraio 2012 - 14:02

    Buongiorno a tutti,
    la partecipazione alla Bit di Milano è stato molto utile per comunicare ai vari tour operator nazionali ed internazionali che per la prossima ed imminente stagione turistica il sistema Monterosso al Mare
    sarà in grado di fare la sua parte senza problemi.
    Cordialmente Mauro Fioravanti

  16. comunevernazza - -

    Scritto il 7 marzo 2012 - 13:04

    Buongiorno, le notizie sulla situazione lavori di Vernazza si possono trovare all’indirizzo http://vernazzafutura.blogspot.com
    Saluti

Commenta

I campi con (*) sono obbligatori.