Rss


Verso il piano triennale del turismo
Piattaforma di progettazione partecipata

26 - marzo - 2012

GLI INTANGIBILI (quarta parte-ultima)

Scritto da paolo bonadonna | Operatori turismo - Savona

- le misurazioni aziendali si basano su una visione d’Impresa come organizzazione che genera valore solo al momento in cui avviene uno scambio o transazione con terzi, ma gli “Intangibili” hanno la caratteristica di contribuire a creare valore a seguito e per effetto del loro impiego interno.

Il patrimonio intangibile esprime il suo valore reale non con il semplice possesso, o disponibilità, ma se in termini potenziali prima ed effettivi poi, le risorse intangibili vengono impiegate, ed anche in questo caso non generano un valore economico direttamente contabilizzabile, ma che deve essere dedotto dall’effetto indiretto sull’entità delle transazioni economiche influenzate; in altri termini, anziché sul valore di scambio, la dimensione più corretta e significativa per analizzare il valore vero delle risorse intangibili è quella che ne esprime l’uso, o la capacità d’uso, tramite l’impiego di “indicatori“ adeguati, i “Key Performance Indicators” (KPIs) o “Indicatori di Successo” ( Un indicatore di prestazioni o di un indicatore di prestazioni chiave)

La misurazione sistematica degli “Intagibili” non fornisce solo evidenza della presenza e del valore di risorse focalizzate alla creazione del valore aziendale, ma non visibili nel reporting tradizionale.

Essa è anche uno stimolo all’Impresa perché la obbliga a pensare a se stessa come a una organizzazione che, come abbiamo detto, “trasforma capitale, competenze e lavoro in produzioni che incorporano competenza”. Si avvia così un processo che crea consapevolezza nelle persone e nel management sulla propria identità d’Impresa e sulla qualità della relazione con tutti i portatori di interesse, e che dirige l’attenzione dell’intera organizzazione sulle principali, o sulle più critiche, determinanti del valore dalle quali dipende la qualità dei risultati economici e finanziari.

Un sistema di valutazione con questo effetto richiama il management ad impegnarsi per svolgere il suo ruolo in modo nuovo e più efficace, sviluppando la capacità di attivare con soluzioni innovative tutte le competenze interne, anche quelle latenti o ricavabili da aggregazioni di competenze distribuite, di collegarle tra loro e con i componenti tangibili, di metterle in relazione con le dinamiche economiche e finanziarie.

La misurazione degli “Intangibili” è perciò anche uno strumento per la consapevolezza del ruolo e la rivisitazione della funzione manageriale al fini di acquisire capacità nella gestione effettiva della performance aziendale tramite tutti i suoi determinanti.

Come introduzione all’argomento degli Intangibili d’Impresa credo di avere detto abbastanza, forse troppo.

La rilevazione e il reporting dei valori intangibili costituiscono un’opportunità, ma anche una necessità per il suo successo dell’Impresa Turistica di oggi ed il suo Sistema in una visione globale, dal punto di vista imprenditoriale, pubblico amministrativo (Comuni, Provincia, Regione, Camera di Commercio e associazioni di Categoria) ma poiché ogni innovazione comporta un cambiamento, anche questa innovazione deve affrontare delle resistenze che in ultima analisi sono soprattutto culturali.

All’interno di un’Impresa le difficoltà iniziali di metodo e di condivisione delle misurazioni possono essere superate facendo riferimento alle esperienze di Imprese che già hanno avviato procedure di rilevazione degli “Intangibili”.

Già in fase di identificazione dei valori intangibili determinanti per la propria Impresa, degli indici dimensionali più chiari e precisi, dei report più rappresentativi, le riflessioni ed il confronto tra diverse funzioni aziendali producono l’effetto positivo di creare consapevolezza della propria identità d’Impresa e attenzione agli effettivi fattori di crescita.

Dal confronto di motivazioni ed esperienze varie potranno poi essere ricavati gli standard internazionali che facilitano la comparazione e contaminazione degli “Intangibili” di Imprese diverse e l’utilizzo negli studi di settore.

L’opera di studiosi e di Imprese all’avanguardia può fin d’ora fornire consigli utili per superare gli ostacoli che ancora frenano il pieno utilizzo della misurazione e reporting dei valori intangibili per la valutazione e la gestione delle performance dell’Impresa.

Paolo BONADONNA


Un commento

  1. Redazione - -

    Scritto il 6 aprile 2012 - 10:22

    Gentile Paolo Bonadonna,
    ringraziandola per i suoi competenti interventi sul Blog “Liguria Ilturismochevorrei”, desideriamo ricordare che la finalità del Blog è quella riportata in home page, sulla striscia di indicizzazione, alla voce “Il progetto” e che testualmente riporta:

    “Il Turismo che Vorrei in Liguria è la piattaforma web promossa dall’Assessorato al Turismo della Regione Liguria per ascoltare e raccogliere conoscenze e opinioni utili ad elaborare il PIANO TURISTICO TRIENNALE DELLA LIGURIA in modo partecipato e condiviso. Tutti i contributi saranno considerati utili e meritevoli di essere presi in considerazione nella fase di lavoro in cui gli enti preposti avranno il compito di redigere il piano vero e proprio.”

    La redazione, viste le competenze che ha dimostrato di avere, le chiederebbe di ricondurre i suoi interventi, entro il range sopra esposto, per garantire un apporto alla stesura del futuro Piano Triennale del Turismo, con l’evidenziazione di temi specifici e collegati.

    Inoltre per ragioni organizzative e di pluralità di partecipazione, la redazione si vede costretta a ridurre i contributi che occupano spazi eccessivi per una migliore funzionalità del Blog stesso, che sempre in home page, sulla striscia di indicizzazione, alla voce “Le regole” riporta testualmente:
    “È consigliato, utilizzare un linguaggio semplice e comprensibile a tutti, essere brevi e andare dritti al punto…”

    Con la speranza di continuare ad averla tra i nostri affezionati interlocutori, la salutiamo cordialmente
    La Redazione

Commenta

I campi con (*) sono obbligatori.