Rss


Verso il piano triennale del turismo
Piattaforma di progettazione partecipata

14 - maggio - 2012

Perchè imporre?

Scritto da iudex | Turisti - Savona

Concordo pienamente con quanto scritto da Roberto Cunati aggiungendo che mi pare non giusto imporre “alcune” regole quantomeno incomprensibili a noi che (io, con la mia famiglia, ho scelto questo tipo di vita ormai da ca. 20 anni), desidereremmo vivere all’aria aperta senza discutibili imposizioni. Sarebbero accettabili piuttosto regole attente alla sicurezza e richieste di un giusto ordine all’interno di ogni piazzuola, senza indicare colori “tutto uguale” o l’eliminazione di mobili o attrezzatura utile a mantenere ordine, nella giusta misura. Non si capisce poi la richiesta di tende orizzontali, considerato che con il vento forte delle nostre zone, sarebbero anche pericolose. Auspico che le cose vengano riviste in maniera positiva per il turismo stanziale, ritenendo incomprensibili tanti paletti a gente che soggiorna più mesi in Liguria spendendo tutto quanto necessario per il vivere quotidiano e dando così il proprio contributo all’economia locale. Penso che al turismo, anche a quello stanziale, dovrebbero essere sensibili le persone del palazzo che devono prendere ogni decisione in merito, altrimenti non vorrei pensare, come dice Cunati, che la cosa riguandi il timore di perdere voti. No, non lo penso, perchè credo nella ragionevolezza e nel buon senso di chi decide.


Commenta

I campi con (*) sono obbligatori.