Rss


Verso il piano triennale del turismo
Piattaforma di progettazione partecipata

21 - giugno - 2012

Sanatoria per Guide turistiche nella Provincia di Imperia

Scritto da mare7 | Operatori turismo - Imperia

Dopo 4 o 5 anni che non usciva il Bando per diventare Guida turistica in Provincia di Imperia, e uno per praticare questo mestiere si trovava automaticamente fuori regola, senza aver alcuna possibilità di rimediare, finalmente a fine Novembre 2011 è uscito questo bando. Dobbiamo costatare, che da 80 partecipanti all’esame sono passati solo 7 (o 8) – una catastrofe! E c’erano pure presenti amici che da anni collaborano con grandi operatori di guide, che non sono riusciti a passare! Personalmente ho fatto tanta promozione in nome di questa Provincia (fiere, filmati 3D, Rossese di Dolceacqua, ecc.), conosco specialmente l’Entroterra di questa Provincia, e non sono riuscito a passare lo stesso questo esame… Vorrei chiedere ora una specie di sanatoria per quelli che da anni operano qua sul territorio, e che con il loro adoperato hanno mostrato negli anni di essere Guide valide. Perchè in effetti se non sei bravo, non trovi lavoro. Alla fine è il mercato che sceglie chi può fare la Guida. Questo non vuol dire di mandare “cani e porci” sui Pullman, ma di mettere in regola che si è mostrato negli anni di essere una Guida valida, e che lo può mostrare con gli incarichi che ha eseguito. Tutto questo tenendo conto della richiesta liberalizzazione delle professioni dall’Europa.


Un commento

  1. Sonia - -

    Scritto il 21 giugno 2012 - 14:32

    Concordo pienamente. Rendiamo più semplice lavorare e rendiamo questi patentini almeno regionali, senza obbligarci però a nuovi estenuanti percorsi di esami. Perché si diventa vecchi prima di poter lavorare. A chi parla della guida locale ricordo che qui la maggior parte di noi vive grazie alla Costa Azzurra.

Commenta

I campi con (*) sono obbligatori.